CNA a EdilExpoRoma 2024

Si rinnova e si rafforza la collaborazione tra CNA e EdilExpoRoma 2024 – Tutto per Costruire e Abitare. Tramite il segretario della sezione di Roma Luca Barrera, la Confederazione Nazionale degli Artigiani e delle Imprese d’Italia, non solo rinnova il patrocinio dello scorso anno, ma ha anche sottoscritto la convenzione che permette a tutte le realtà iscritte a CNA di accedere agli spazi dell’expo in programma a Fiera di Roma dal 15 al 19 maggio 2024 a condizioni esclusive.
La presenza di CNA e in particolare la vicinanza della sezione capitolina della realtà che riunisce gli artigiani e gli imprenditori del Made in Italy, rappresenta un valore aggiunto per un evento che ha come suo luogo di svolgimento Roma, intendendo la Capitale come baricentro non solo a livello nazionale, ma dell’intero Mediterraneo.
CNA, la Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa di Roma, dal 1946, ovvero l’anno della sua fondazione, rappresenta l’Associazione dell’Artigianato, del Commercio e delle PMI.
Un impegno lungo ormai quasi ottanta anni, rivolto a dare valore alle imprese, proponendosi come partner per lo sviluppo e promuovendo il progresso economico e sociale. Un impegno perseguito attraverso un’organizzazione strutturata e diffusa, un sistema di società che offre servizi integrati e personalizzati alle imprese, una struttura moderna capace di garantire ai propri Associati consulenza, assistenza, informazioni e soluzioni innovative.
Le esperienze messe insieme da CNA e dai suoi iscritti rappresentano valori che vanno ad arricchire il bagaglio di approfondimento che EdilExpoRoma 2024 vuole offrire agli stakeholders del settore dell’edilizia in un panorama ricco di eventi che scandiranno la cinque giorni di fiera.

EdilExpoRoma 2024, è ufficiale il patrocinio di ASSOPOSA

Continua ad arricchirsi il panorama delle associazioni di settore che hanno deciso di concedere il proprio patrocinio a EdilExpoRoma 2024 – Tutto per costruire e Arredare. Nei giorni scorsi, alla nutrita rappresentanza di Ordini Professionali e Associazioni Nazionali che rappresentano tutti i vari comparti delle costruzioni, si è aggiunta ASSOPOSA, ovvero la realtà associativa dedicata ai posatori piastrellisti e ai distributori di piastrellature ceramiche italiani. Assoposa rappresenta infatti professioni altamente qualificate, che presentano connotazioni che vanno ben oltre la pur importante abilità artigianale e manuale di chi le svolge. ASSOPOSA è l’associazione dedicata al riconoscimento e alla formazione del mondo della posa.

Allo stesso tempo ASSOPOSA rappresenta la piattaforma di comunicazione tra posatori, rivenditori e distributori di ceramica e materiali per la posa, produttori di ceramica, adesivi, accessori e attrezzature per la posa, imprese di costruzione, committenti, progettisti, direttori dei lavori. Insomma una fetta vasta dell’edilizia abitativa cui EdilExpoRoma dedica la vetrina di un evento, quello in programma a Fiera di Roma dal 15 al 19 maggio 2024, che porterà a Roma tutto il meglio dell’edilizia italiana con un’esposizione di oltre 70 mila metri quadrati dislocata su quattro padiglioni e due aree esterne di Fiera di Roma, in una cinque giorni scandita da convegni, seminari e altri momenti di incontro a cura appunto dei player del mondo delle costruzioni che avranno a Roma una struttura baricentrica rispetto non solo all’Italia ma all’intero bacino del Mediterraneo per lanciare quelle che saranno le linee portanti del mercato dell’edilizia.

C’è Green Building Council, EdilExpoRoma 2024 strizza l’occhio alla sostenibilità

È una new entry assai gradita e decisamente di spessore quella di Green Building Council Italia tra i patrocini di EdilExpoRoma 2024 – Tutto per costruire e abitare. GBC Italia è infatti un’associazione senza scopo di lucro cui aderiscono le più competitive imprese e le più qualificate associazioni e comunità professionali italiane operanti nel segmento dell’edilizia sostenibile. Con quasi 400 associati nel 2023, rappresenta infatti uno spettro ampio del mondo delle costruzioni per quanto riguarda in particolare l’edilizia sostenibile. L’attività di formazione e divulgazione svolta dal sodalizio è continua e aggiornata anche attraverso eventi che vantano relatori e presenze istituzionali di prim’ordine.
GBC Italia fa parte poi di World GBC, la rete mondiale che riunisce le GBC nazionali presenti in più di 70 paesi e che rappresenta la più grande organizzazione internazionale al mondo attiva per il mercato delle costruzioni sostenibili. Il compito di GBC è quello di promuovere e, se possibile velocizzare, il processo di trasformazione del mercato edile italiano attraverso la promozione del sistema di certificazione di terza parte e dei propri protocolli di certificazione (i sistemi GBC) espressamente sviluppati per le specificità del mercato italiano, i cui parametri stabiliscono precisi criteri di progettazione e realizzazione di edifici salubri, energeticamente efficienti e a impatto ambientale contenuto.
Argomentazioni che rientrano perfettamente nelle linee guida che hanno portato alla genesi stessa di EdilExpoRoma, un format fieristico innovativo che affianca alla parte espositiva un fitto calendario di convegni, seminari, workshop e corsi di formazione mirati a sviluppare le tematiche relative all’edilizia a 360°.
La presenza aggiunta di GBC Italia, che parteciperà con suoi delegati agli eventi che comporranno il calendario dei convegni che accompagnano i cinque giorni di fiera, dal 15 al 19 maggio 2024 a Fiera di Roma, arricchisce i contributi già sostanziati dalle partnership già certificate con altri importanti Enti, Albi Professionali. Associazioni nazionali di categoria e Ordini professionali di settore.

GBC Italia e You Marketing hanno anche sottoscritto una convenzione che permette agli associati del Green Building Council di accedere agli spazi espositivi di EdilExpoRoma a condizioni esclusive riservate loro.

Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri all’EdilExpoRoma 2024

Costruire vuol dire prima progettare e la fase di progettazione di una costruzione passa attraverso il contributo di un ingegnere. Questo teorema sintetizza il motivo per il quale il patrocinio accordato dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri a EdilExpoRoma 2024 costituisce un tassello importante dell’evento che porta a Roma l’edilizia a 360°. Ancora di più rispetto all’edizione 2023, EdilExpoRoma 2024, Tutto per costruire ed abitare, in programma a Fiera di Roma dal 15 al 19 maggio 2024, sarà infatti un punto di incontro e confronto tra tutte le parti che compongono la galassia ampia delle costruzioni. Accanto alle aziende e agli operatori di settori che riempiranno ad una parte espositiva che si estenderà su quattro padiglioni e due aree esterne, Associazioni di Settore, Ordini Professionali, Enti ed Istituzioni, daranno vita ad una serie di appuntamenti fatti di convegni, seminari, corsi e workshop con l’intento di portare a Roma quelle che sono le tematiche più attuali di tutto ciò che è edilizia.

In un contesto in cui il ruolo del Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI) non può che essere centrale specialmente in occasione del centenario festeggiato nel 2023. Il CNI è l’organismo nazionale di rappresentanza istituzionale degli interessi rilevanti della categoria professionale degli ingegneri nonché un ente di diritto pubblico vigilato dal Ministero della Giustizia.

Il CNI svolge un ruolo di primaria importanza nel promuovere, sviluppare e potenziare il ruolo dell’ingegnere al fine di accrescere la sua incidenza nella società in cui opera ed è impegnato nel perseguire obiettivi di crescita della professione a servizio della collettività e di un sempre maggiore riconoscimento, da parte delle forze politiche e sociali, del ruolo motore dell’ingegnere nei processi d’evoluzione e cambiamento.

EdilExpoRoma c’è la conferma del patrocinio Alig

Si rinnova anche il patrocinio di Alig a EdilExpoRoma che conferma la sua propensione per i massimi esperti del settore costruzione. Alig rappresenta infatti circa 60 Laboratori Prove con concessione ministeriale esi propone come significativo interlocutore per la categoria, per i Professionisti e per tutti gli enti ed organismi che operano e vigilano nel settore dei controlli e delle verifiche ai fini del perseguimento della sicurezza nelle costruzioni.
La sicurezza delle costruzioni è uno dei capitoli fondamentali dell’intero settore dell’edilizia; a cominciare dall’edilizia specializzata nella costruzione di case e abitazioni civili.
Con Alig si conferma lo spessore dell’organizzazione della EdilExpoRoma 2024, Fiera dell’Edilizia in programma dal 15 al 19 maggio 2024 a Fiera di Roma. Ancor di più in questa sua seconda edizione, EdilExpoRoma vuole infatti essere un punto di incontro di tutto ciò che vuol dire costruire e abitare attraverso una parte espositiva imponente e variegata affiancata da momenti di analisi, confronto e indirizzo per il settore delle costruzioni.
I laboratori di prova dell’Associazione Alig hanno un ruolo fondamentale nella verifica e nei controlli finalizzati alla garanzia dei livelli di qualità e di sicurezza delle costruzioni, reso ancora più centrale a seguito dell’entrata in vigore delle nuove norme tecniche per le costruzioni (DM 17/01/2018). Aspetti tutti imprescindibili per offrire una corretta fotografia a 360° della filiera del mondo delle costruzioni.
Ben venga quindi, oltre al patrocinio, anche il contributo degli esperti di Alig nel cartellone dei convegni e dei seminari che si svolgeranno durante i giorni della fiera così che la cinque giorni capitolina possa rappresentare un riferimento della galassia ampia dell’edilizia per quanto riguarda tutte le sue componenti, da quelle progettuali a quelle normative, passando per produttori, distributori e installatori dei materiali.

ASSOBIM e EdilExpoRoma, il connubio si rinnova

L’edilizia contemporanea e futura è e sarà imprescindibile da tecnologie e digitalizzazione che permeano i processi di costruzione ad ogni livello. Per offrire una panoramica che copra per intero i 360° di declinazione di tutto ciò che vuol dire costruire e abitare, il punto di vista del BIM, il Building Information Modeling applicato alla creazione e gestione delle informazioni relative a una costruzione rappresenta una componente fondamentale.
Il BIM può essere definito come una metodologia che virtualizza la progettazione, la costruzione e la gestione attraverso modelli e consente di raggruppare tutte le informazioni.
Componente che a EdilExpoRoma 2024, la fiera dell’edilizia in programma a Fiera di Roma dal 15 al 19 maggio 2024, sarà assicurato dalla presenza di AssoBim.
Il patrocinio accordato dal Presidente, l’Ing. Adriano Castagnone, assicura a EdilExpoRoma la presenza di professionisti e progettisti del settore oltre che l’apporto di esperienza e di nozioni di Assobim, l’associazione che riunisce e conferisce la filiera “tecnologica” del Building Information Modeling.
Grazie al BIM si crea una banca dati condivisa tra il committente, il progettista, il costruttore e il manutentore con i produttori di materiali e sistemi. Tale coordinamento evita gli imprevisti e le difficoltà che si verificano in cantiere. Una buona attività di coordinamento conferisce all’opera più certezza di tempi e di costi.
Tutte componenti essenziali per arricchire ulteriormente una Fiera essenzialmente BtoB che vuole rappresentare un punto di riferimento della galassia ampia dell’edilizia in tutte le sue componenti attraverso una nutrita componente di convegni, seminari, congressi, corsi e seminari che vedranno incontrarsi a Roma tutti gli stakeholders della filiera, dal produttore di materie prime al consumatore finale passando per le aziende di produzione, la logistica dei trasporti, il settore della lavorazione dei materiali, quello della progettazione delle strutture e dei processi, i comparti della produzione e della diffusione dei prodotti, fino alla loro messa in posa.

EdilExpoRoma 2024 più qualificata con ENEA

Così come è stato nell’edizione 2023, anche dal 15 al 19 maggio 2024, la Fiera di tutto ciò che serve per costruire ed abitare a Fiera di Roma, potrà contare sul patrocinio dell’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile.
Enea e il patrocinio concesso dal Presidente Federico Testa, rappresentano un tassello fondamentale per costruire il mosaico di EdilExpoRoma 2024.
Se si parla di bonus, rappresenta un passaggio obbligato per le certificazioni; se si parla di energie rinnovabili, eco sostenibilità e nuove tecnologie, è punto di riferimento imprescindibile. Per questo
Enea svolge la funzione di Agenzia nazionale per l’efficienza energetica, preposta anche alla validazione delle pratiche inerenti ai bonus fiscali in materia di efficientamento energetico.
Sin dall’istituzione di ENEA negli anni ’60, all’epoca come CNEN, i suoi punti di forza sono la ricerca applicata, il trasferimento tecnologico e il supporto tecnico-scientifico a imprese, associazioni, territori, amministrazioni centrali e locali; attualmente il suo riferimento istituzionale è il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (MASE).
Con Enea si arricchisce e si qualifica ulteriormente la platea dei soggetti accanto al progetto EdilExpoRoma, una fiera che affianca alla parte espositiva (4 padiglioni interni e due aree esterne per 70 mila metri quadrati di esposizione con 400 espositori e 700 marchi presenti), una sezione dedicata a convegni, congressi, seminari e corsi di formazione che vuole declinare il settore dell’edilizia in tutte le sue tematiche portanti e da ogni prospettiva disponibile (dalla progettazione e ricerca fino alla messa in opera, passando per la produzione, la logistica, le normative e tanto altro).

EdilExpoRoma 2024, patrocinio e convenzione di ASSODIMI ASSONOLO

Il noleggio di attrezzature, mezzi e macchinari per l’edilizia è una pratica in continuo aumento nel settore delle costruzioni. Lo dicono le statistiche e per questo il rinnovo di patrocinio e convenzione di Assodimi Assonolo costituisce un passaggio assai ben accetto in vista di EdilExpoRoma 2024. ASSODIMI e ASSONOLO rappresentano infatti la galassia distributori e noleggiatori di macchine, beni e attrezzature strumentali per il mondo della costruzione e la convenzione stipulata con You Marketing srl darà modo a tutti gli iscritti di accedere agli spazi espositivi di Fiera di Roma per EdilExpoROma in programma dal 15 al 19 maggio 2024 a condizioni decisamente vantaggiose.

Assodimi nasce su impulso di un primo gruppo di aziende nel 1992 grazie all’intuizione di Franco De Michelis che ne è stato direttore per 20 anni. Grazie alla collaborazione con il DLR (associazione dei noleggiatori francese) il direttore Franco De Michelis introdusse i concetti di noleggio professionale in Italia facendo redigere un contratto tipo per il settore creando il gruppo Assonolo ed i primi corsi di noleggio.

Assodimi rappresenta oltre 500 associati in tutta Italia (che operano in ogni settore merceologico come edilizia, industria, logistica, attrezzature) e oltre il 60% del mercato di settore. La partecipazione a fiere di settore, il congresso annuale e la collaborazione con associazioni ed enti hanno reso Assodimi la più importante realtà di aggregazione per il mondo della distribuzione e noleggio di macchine e beni strumentali sia per il mondo dell’edilizia che per i settori ad esso collegati. I Congressi, gli incontri e le partnership hanno reso l’associazione un punto importante del settore.

EdilExpoRoma 2024 con 4 sale convegni, una per ognuno dei padiglioni utilizzati per l’iniziativa, si propone come un punto di riferimento annuale per tutto ciò che vuol dire edilizia, dal progettista all’utente finale, passando per i produttori di materie prime, le imprese di costruzione, gli specialisti di settore, gli installatori, la piccola e grande distribuzione.

La parte espositiva, che si completa anche con due aree esterne, rappresenta solo una parte della cinque giorni fieristica della Capitale che sarà anche momento di incontro e confronto tra gli operatori di settore, Ordini Professionali, Associazioni di Settore, Enti, Istituzioni e addetti ai lavori. La partnership di Assodimi Assonolo apre le porte ad un ulteriore step per l’organizzazione di eventi congressuali come corsi di formazione, convegni, seminari tecnici e workshop.

EdilExpoRoma 2024, l’Associazione Italiana Manutentori e Installatori ci sarà

Quando si parla di edilizia, oltre alle strutture portanti e alle superfici opache, si sottintende in maniera obbligata a tutta quella parte costituita dagli impianti. Impianti che hanno la loro chiave di volta negli installatori e nei manutentori. È questo il motivo per cui in una fiera che declina l’edilizia a 360° come EdilExpoRoma, la fiera di tutto ciò che serve per costruire e abitare, in programma, è un passaggio obbligato puntare sulla partecipazione di AIMI, l’Associazione Italiana Manutentori e Installatori. Così come è stato nell’edizione 2023, AIMI ha confermato il suo patrocinio per EdilExpo2024 in programma a Fiera di Roma dal 15 al 19 maggio 2024.

L’associazione Italiana Manutentori Installatori è nata a Roma nel marzo 2008, per volere di professionisti del settore con anni di esperienza nella manutenzione e installazione di impianti termici. L’A.I.M.I. si rivolge alle Aziende di manutenzione, installazione, e a tutte quelle figure professionali che a vario titolo e con responsabilità diverse sono coinvolte nel settore della termoidraulica e dell’impiantistica termica. La presenza di AIMI permette di arricchire la parte congressuale e di confronto sul settore edile, del punto di vista di chi lavora sul campo.

La cinque giorni romana sarà infatti scandita da convegni, seminari e corsi di formazione che costituiranno un momento di incontro e confronto tra Ordini Professionali, Associazioni Nazionali, Aziende, professionisti e progettisti del settore. Del resto le finalità principali di Aimi sono fornire informazione, formazione teorica/pratica e aggiornamento continuo sulle prescrizioni della legislazione e normativa vigenti, accentuando la competenza e la conoscenza degli associati, tutelare la professionalità degli associati, l’immagine del settore impiantistico, divulgare la cultura della professionalità della sicurezza.

ISI accanto ad EdilExpoRoma anche nel 2024

Poter contare sul patrocinio di ISI, Ingegneria Sismica Italiana, per EdilExpoRoma costituisce un suffragio ulteriore all’intento di porsi come punto di incontro annuale ricorrente dove convergono le prospettive e le esigenze dell’intero comparto in un unico contenitore, attrattivo e facilmente fruibile per gli operatori e professionisti del settore, con l’obiettivo di creare un contesto e un progetto di sviluppo in grado di favorire collaborazioni e condivisione delle conoscenze di aziende e professionisti all’interno del settore delle costruzioni e tra il settore pubblico e quello privato.

La presenza di ISI a Fiera di Roma, dal 15 al 19 maggio 2024, si inserisce perfettamente in questo ragionamento visto che dal 2011, costituisce il punto riferimento nazionale per l’ingegneria strutturale, la sicurezza delle costruzioni e le tecnologie antisismiche.

Il placet dell’ingegner Davide Trutalli, Direttore dell’Associazione Ingegneria Sismica Italiana dal 2022, affianca ISI alle tante altre associazioni del settore progettuale ed edilizio che saranno schierate dal 15 al 19 maggio 2024 ad EdilExpoRoma per sostanziare la sezione congressuale che caratterizza l’evento romano affiancandosi alla parte espositiva che si dipanerà nel 2024 su 70000 metri quadrati. Quattro padiglioni e due aree esterne per ospitare 400 espositori in rappresentanza di 700 tra brand nazionali e internazionali.

Rispetto all’edizione 2023 salgono le sale conferenze che ospiteranno i convegni in cui verranno affrontate tutte le principali tematiche del settore costruzioni. Questa seconda edizione di EdilExpoRoma punta infatti a consolidare l’appuntamento romano come baricentro del settore a livello europeo e dell’intero Mediterraneo.

EdilExpoRoma vuole essere punto di riferimento non solo espositivo ma anche per progettare le linee guida del settore edilizio nel presente e nel futuro. Per questo, così come nel 2023, è partita la macchina organizzativa per coordinare la collaborazione con Ordini Professionali, Associazioni Nazionali di settore, Enti e aziende, in modo che la cinque giorni romana possa rappresentare un momento costruttivo di incontro e confronto tra gli stakeholder pubblici e privati delle costruzioni attraverso convegni, seminari, tavole rotonde, corsi e approfondimenti sulle tematiche portanti e caratterizzanti del comparto edilizio italiano e europeo.