Bilancio positivo e sguardo proiettato al futuro

Oltre 170 aziende qualificate a rappresentare circa 500 brand nazionali e internazionali su un’area espositiva complessiva di 50mila mq, hanno dato vita a una cinque giorni particolarmente intensa, iniziata con il taglio del nastro il 15 maggio scorso, alla presenza del Vice Premier On. Matteo Salvini, del Presidente del Consiglio della Regione Lazio Antonello Aurigemma, dell’Assessore del Comune di Roma Tobia Zevi e di molte altre autorità e personalità. Numerose anche le Associazioni Nazionali, come l’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali, Confindustria Ceramica, AIMI, Unicedil e FSC Italia, tanto per citarne alcune, che hanno contribuito con il loro fondamentale apporto ad accrescere il livello tecnico-scientifico dell’evento. Oltre trenta infatti, i convegni e i workshop professionalizzanti che hanno scandito le cinque giornate spaziando tra temi particolarmente cari al mondo edile, come quelli legati all’evoluzione dei materiali e delle tecniche di costruzione o alla sicurezza sul lavoro, passando per la normativa sulla marchiatura CE, la decarbonizzazione e lo smaltimento di rifiuti.
A rendere però questa edizione di EdilExpoRoma – Tutto per Costruire e Abitare ancora più unica e, per certi versi, rivoluzionaria, è l’implementazione della tecnologia Matterport che, grazie alla collaborazione con il team di Analist Group, permetterà all’evento di estendere illimitatamente i suoi confini fisici e temporali. Di fatto, EdilExpoRoma diventerà a breve la più grande fiera europea completamente digitalizzata e interattiva, grazie a un modello 3D in risoluzione 4K, navigabile e consultabile da qualsiasi punto nel mondo in cui sia disponibile una connessione a internet. Tutto ciò consentirà a chiunque, anche a chi non ha potuto presenziare fisicamente all’evento, di visitare in qualsiasi momento gli stand in maniera immersiva, accedere a contenuti personalizzati e aggiornabili in tempo reale, nonché di entrare in contatto con le Aziende espositrici attraverso una serie di funzionalità che renderanno l’esperienza coinvolgente e interattiva. Tutto questo, almeno fino alla prossima edizione, già in programma dal 15 al 18 maggio 2025, sempre presso la Fiera di Roma.

Un enorme ringraziamento dalla You Marketing srl, società organizzatrice dell’evento, a tutti gli espositori, alle Associazioni Nazionali, agli Ordini Professionali e ai tanti operatori professionali che hanno visitato la seconda edizione di EdilExpoRoma – Tutto per Costruire e Abitare.

Appuntamento alla prossima edizione

Si conclude oggi l’edizione 2024 di EdilExpoRoma – Tutto per Costruire e Abitare dopo cinque giorni che consacrano l’evento targato You Marketing tra i tre maggiori eventi fieristici italiani dedicati all’edilizia a tutto tondo. In attesa dei dati ufficiali, EdilExpoRoma 2024 va in archivio con la consapevolezza di aver migliorato tutti i numeri dello scorso anno e, contemporaneamente, di aver posto le basi per il prossimo anno in cui l’evento vuole continuare a crescere con un’aspirazione ancora più internazionale. La presenza del vice premier Matteo Salvini e tante altre autorità, alla cerimonia inaugurale ha certificato il ruolo di rilievo che l’evento You Marketing si è ritagliato in soli due anni. Il Direttore Generale della società organizzatrice, Walter Fontana è stato categorico in tal senso fissando già i traguardi di internazionalizzazione da raggiungere con la prossima edizione.

Gli accessi registrati, in massima parte di addetti ai lavori, sono stati migliaia ogni giorno e ciò significa che il lavoro fatto in fase di organizzazione è stato buono. Ma tutto è migliorabile e You Marketing è già al lavoro per l’edizione di maggio 2025.

Contemporaneamente alla chiusura dell’edizione fisica a Fiera di Roma, EdilExpoRoma 2024 ha aperto in versione 4k, immersiva, interattiva ed ultra digitale su internet grazie a Matterport. Tutti gli stand degli espositori presenti nell’area esterna e nei tre padiglioni allestiti, sono stati infatti trasportati online grazie a Matterport e rimarranno a portata di click, fino al giorno prima dell’edizione 2025. Ogni spazio espositivo sarà visionabile al suo interno con tutti i prodotti esposti e la possibilità di arricchirli con schede tecniche, video dimostrativi, dati addizionali e quanto altro. Un servizio tecnologicamente avanzato con cui EdilExpoRoma conferma la sua vocazione all’innovazione.

Da domani intanto è già tempo di iniziare a lavorare sul campo alla prossima edizione che aprirà ancora di più all’Europa e all’intero bacino del Mediterraneo attraverso la collaborazione di grandi stakeholders di settore e le Associazioni di categoria.

Pronti all’ultimo di cinque giorni strabilianti

È stato un sabato da pienone quello di EdilExpo2024 – Tutto per Costruire e Abitare. Dall’apertura dei cancelli infatti, i tre padiglioni e l’area esterna di Fiera di Roma occupati dall’expo dedicato all’edilizia a 360° hanno registrato un flusso di visitatori decisamente rilevante. All’interno i visitatori hanno avuto l’imbarazzo della scelta tra ciò che hanno trovato esposto e i vari eventi che hanno scandito l’incedere della giornata. Già al mattino l’interesse è stato catalizzato dal primo dei due appuntamenti della giornata targati INBAR. Gli esperti dell’Istituto Nazionale di BioArhitettura hanno dissertato con architetti arrivati a Roma per l’occasione e decine di altri colleghi collegati da tutta Italia sulla nuova direttiva “Case Green” e sulle Comunità energetiche rinnovabili, su cui il governo sta puntando molto per farsi trovare pronto per le nuove sfide energetiche. Un altro convegno di indubbia rilevanza che ha riscosso molti consensi è stato quello organizzato dall’Istituto nazionale di Bioarchitettura, tant’è che il titolo dell’incontro ‘Turismo, biodistretti e sostenibilità’ era già di per sé un ricco antipasto ponendo l’interrogativo se possa essere il futuro dell’industria o invece se appartiene a una tendenza e quindi a una sorta di esperienza di vita. Sempre nel pomeriggio, FSC Italia, la sezione italiana dell’ONG internazionale per l’uso responsabile del legno ha illustrato la certificazione per le aziende dell’edilizia in ottica di sostenibilità ambientale e decarbonizzazione. Gli incontri tecnici che si sono susseguiti in giornata hanno abbracciato le pompe di calore a gas, le macchine frigorifiche funzionanti con fluido refrigerante e i sistemi radianti, momenti in cui sono state condivise gli ultimi ritrovati tecnologici atti a migliorare le prestazioni. Presso lo stand di Mister Mac poi nell’arco del pomeriggio gli speaker Max Leggeri e Guido De Angelis di Retesport si sono sfidati in una sorta di derby di Roma, chiedendo aiuto a Fabio Petruzzi e l’ex allenatore della Lazio Delio Rossi, snocciolando aneddoti, raccontando qualche piccolo segreto rimasto ancora custodito nello spogliatoio e gettando uno sguardo sull’attuale campionato con sketch e simpatia. Un cameo divertente per fare intrattenimento all’interno della fiera dell’edilizia.

EdilExpoRoma 2024, si preannuncia un weekend imperdibile

Anche la terza giornata di EdilExpoRoma 2024 – Tutto per Costruire e Abitare dal 15 al 19 maggio 2024 va in archivio e lo fa con un consenso crescente di pubblico tra gli stand dei padiglioni 4, 5 e 6 e nell’area esterna di Fiera di Roma e una sequenza di convegni che mettono insieme le esperienze e i pareri di tutti gli stakeholder del settore costruzioni sui temi di attualità dell’edilizia. Il venerdì si è aperto con il secondo dei due appuntamenti organizzati da Licata rivestimento e isolamento verticale che in un corso riconosciuto dall’Ordine degli Architetti di Roma con tanto di crediti formativi rilasciati, ha approfondito le “Strategie per adattarsi ad un mondo che cambia: Agire Consapevolmente”. Si è parlato poi di Bio Edilizia e ancora di normative che regolamentano l’installazione di insegne nelle città, tra risparmio energetico e sostenibilità e impatto ambientale delle stesse organizzato dall’Associazione Italiana di fabbricanti di insegne luminose. Graditissima anche la visita delle scolaresche degli Istituti Tecnici, tra tutte quella delle classi seconde, terze e quarte dell’Istituto Tecnico Filippo Palizzi di Vasto, provincia di Chieti, arrivati appositamente dall’Abruzzo per visitare EdilExpoRoma e dare modo ai ragazzi di toccare con mano e vedere da vicino attrezzature e materiali che studiano sui libri e tutte le novità del settore. Arriviamo così al week end che a EdilExpoRoma vuol dire ancora porte aperte al grande pubblico (l’ingresso resta gratuito per tutti, addetti ai lavori e semplici curiosi, semplicemente registrando la propria presenza sul sito tramite l’apposito link). La quarta giornata riserverà però ancora grandi appuntamenti di approfondimento. Due convegni saranno targati INBAR mentre un terzo verrà tenuto da FSC. L’Istituto Nazionale di Bio Architettura comincia al mattino con il convegno dedicato a Criteri Minimi Ambientali, Direttiva Case Green e Comunità Energetiche Rinnovabili. Al pomeriggio invece il focus è sul Turismo, Biodistretti e Sostenibilità. Il Forest Stewardship Council (un’ONG internazionale per la certificazione forestale riconosciuto a livello internazionale) approfondisce invece sull’utilizzo del legno, decarbonizzazione, approvvigionamento responsabile.

Tanti visitatori e convegni delle Associazioni di Settore

Secondo giorno all’EdilExpoRoma 2024- Tutto per Costruire e Abitare all’insegna dell’approfondimento di tematiche riguardanti l’edilizia a 360°. Se la giornata inaugurale è stata canalizzata sulla cerimonia di avvio alla presenta del Vice Premier Matteo Salvini e tante altre Autorità, la giornata del 16 maggio invece si è connotata all’insegna dei convegni organizzati da Associazioni Nazionali di Settore e Enti specializzati. Mentre la parte espositiva ha visto in giro tra gli stand migliaia tra addetti ai lavori e pubblico, nella quattro sale dedicate ai convegni, accanto agli appuntamenti organizzati dagli espositori su tematiche specifiche rispetto alle loro attività commerciali, si sono svolti tre convegni di interesse generale rispetto al mondo della costruzioni e dell’edilizia. A cominciare dall’appuntamento targato Assodimi Assonolo sulle potenzialità del noleggio di macchinari e attrezzature in edilizia. È stata quindi la volta dell’associazione nazionale dei serramentisti, Unicedil, che insieme alla Guardia di Finanza rappresentata dal Tenente Nicola Micucci e all’avvocato Francesco Basile, Tenente Colonnello delle Fiamme Ore in congedo, ha affrontato la tematica delle marcature CE sugli infissi. Infine c’è stato l’assai partecipato convegno promosso dall’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali, Ente istituito presso il Ministero dell’Interno e abilitato al rilascio delle certificazioni per lo smaltimento dei rifiuti per le aziende che ha portato ad EdilExpoRoma l’argomento dello smaltimento dei RAEE, ovvero i rifiuti elettrici ed elettronici in edilizia. Un convegno cui ha preso parte la Polizia Città Metropolitana di Roma, il Consorzio APIRAEE, Sirmet, Ecocerved e ovviamente, per l’Albo, il Presidente Nazionale Daniele Gizzi e il Dottor Giovanni Gurgone a moderare. Ma la macchina di You Marketing, società che ha dato vita a EdilExpoRoma, non si ferma mai ed è già in pieno fermento per ottimizzare anche quella che sarà la terza giornata di questa edizione 2024 dal 15 al 19 maggio a Fiera di Roma. Tutti i particolari su www.edilexporoma.it.

Salvini: “Importante per un comparto che traina il Paese”

È stato un taglio del nastro in grande stile quello che ha dato il via a EdilExpoRoma 2024 – Tutto per Costruire e Abitare. Il Vice Premier e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini ha colto l’occasione per sottolineare l’importanza del Decreto Salva Casa che va in votazione lunedì al Parlamento: “Ho voluto fortemente essere presente a questo appuntamento perché l’edilizia è il motore di un Paese. In pieno argomento edilizia è il cosiddetto Decreto Salva Casa che verrà votato lunedì. Al contrario di quanto erroneamente detto da qualcuno non è un condono ma un provvedimento di sburocratizzazione e velocizzazione delle pratiche burocratiche che tengono imbrigliato il Paese. È una questione di buon senso, una proposta che serve e rilanciare il comparto, a sbloccare tante situazioni che rallentano da anni interi uffici comunali che potranno così pensare a progettare e a normalizzare situazioni paradossali. In Italia ci sono tre condoni aperti e rimasti indefiniti e una miriade di casistiche surreali. Ci sono nipoti che si ritrovano a gestire pratiche che hanno aperto i loro nonni. Magari parliamo di una finestra spostata di pochi centimetri, di un secondo bagno o di una cameretta in più per un figlio nato dopo qualche anno. Il Decreto Salva Casa serve infatti a dare la possibilità di regolarizzare cambiamenti all’interno di edifici esistenti, non ad ampliarli o a costruirne di nuovi. Ciò permetterà anche di regolarizzare tanti immobili che poi finiranno sul mercato immobiliare sbloccando anche quello e magari, con più offerta caleranno anche i prezzi degli affitti”. Il Vice premier ha insistito sul concetto specificando: “In Italia, rispetto ad altri Paesi, il concetto di casa è ancora più sentito. Per gli italiani la casa è un pezzo di carne. I miei nonni non andavano in vacanza per mettere da parte i soldi per costruire una casa per i figli”. Con Salvini, al taglio del nastro e alla conferenza inaugurale anche il Presidente del Consiglio Regionale Antonello Aurigemma che ha ribadito la vicinanza della Regione a EdilExpoRoma e l’assessore al Comune di Roma Tobia Zevi che sottolineando il momento cruciale che Roma sta attraversando a livello infrastrutturale alla vigilia del Giubileo, ha ribadito la centralità di Fiera di Roma e di eventi di qualità come EdilExpoRoma. Presenti in platea anche l’assessore regionale Pasquale Ciacciarelli e i consiglieri regionali Micol Grasselli, Roberta Della Casa e Edy Palazzi. Presenti infine rappresentanti del Consiglio Nazionale degli Architetti, di Ance e di Finco. EdilExpoRoma – Tutto per Costruire e Abitare in questa, appuntamento organizzato da You Marketing a Fiera di Roma fino a domenica 19 maggio, si estende in questa sua edizione su tre padiglioni più un’area esterna con 160 aziende italiane, 15 internazionali e oltre 200 marchi rappresentati.

Grand opening con Salvini e tante altre Autorità

Sarà il Ministro delle Infrastrutture nonché Vice Premier Matteo Salvini a tagliare il nastro dell’edizione 2024 di EdilExpoRoma – Tutto per Costruire e Abitare. Alle 11 del 15 maggio 2024 prende infatti il via un’edizione dell’expo organizzato da YouMarketing che porta a Roma tutto ciò che vuol dire edilizia. Nei padiglioni e nell’area esterna di Fiera di Roma, ci saranno esposti, uno acanto all’altro tutti i migliori marchi, tutte le migliori aziende che si occupano di costruire a 360°. Mezzi, materiali, attrezzi e tutto quello che può servire in edilizia, dalla progettazione fino all’abitare, sarà declinato con un importante contributo anche in fatto di contenuti. EdilExpoRoma, nel suo format di concepimento, affianca infatti alla parte espositiva una sezione congressuale fatta di convegni, seminari, corsi professionali e workshop che vuole approfondire tutte le tematiche portanti e attuali che riguardano l’edilizia. Un contributo reso possibile dal patrocinio e dalla collaborazione degli Ordini Professionali e dalle Associazioni Nazionali di Settore che si sono affiancate al progetto dando vita ad un calendario convegni di primissimo ordine. Alla cerimonia inaugurale, che si svolgerà nella Main Conference Hall del padiglione 6, oltre al Vice Premier Salvini ci sarà il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio Antonello Aurigemma con Delega del Presidente della Regione Lazio Francesco Rocca e l’Assessore al Patrimonio e Politiche Ambientali del Comune di Roma Tobia Zevi con Delega del Sindaco Roberto Gualtieri del Comune di Roma. Ci saranno poi gli europarlamentari Maria Veronica Rossi e Matteo Adinolfi, l’Assessore Regionale Pasquale Ciacciarelli e i consiglieri Regionali Micol Grasselli (con Delega Assessore Regionale Giancarlo Righini), Nazzareno Neri, Edy Palazzi e Roberta Della Casa con Alessandro Galletti. Per quanto riguarda Ordini e Associazioni, previste le presente del responsabile del Dipartimento Internazionalizzazione, cooperazione internazionale ed esportazione del lavoro del CNAPPC Marcello Rossi con delega presidente Presidente Massimo Crusi, del Direttore di ANCE LAZIO Dott. Corrado Felici e del Direttore Generale FINCO, Dr. Angelo Artale. Per il pubblico l’accesso a EdilExpoRoma è gratuito previa registrazione sul sito, a partire dalle ore 10 dal 15 al 19 maggio 2024. Tutte le info su edilexporoma.it

Il Vice Premier Salvini all’inaugurazione del 15 maggio

Comincia con una presenza istituzionale d’eccezione EdilExpoRoma 2024 – Tutto per Costruire e Abitare. Il 15 maggio 2024, a Fiera di Roma, per il taglio del nastro dell’evento dedicato all’edilizia organizzato da You Marketing, ha comunicato la sua presenza il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Senatore Matteo Salvini. Con il Vice Presidente del Consiglio ci saranno anche il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio Antonello Aurigemma che porta a EdilExpoRoma anche la Delega di rappresentanza del Presidente Regionale Francesco Rocca e l’Assessore al Patrimonio e Politiche Ambientali del Comune di Roma Andrea Tobia Zevi in rappresentanza del sindaco Roberto Gualtieri. Ad arricchire la platea di Istituzioni presenti, ci saranno anche gli Europarlamentari, Maria Veronica Rossi e Matteo Adinolfi; per la Regione Lazio ci saranno anche gli Assessori Giancarlo Righini (Assessore Bilancio, Programmazione economica, Agricoltura e sovranità alimentare, Caccia e Pesca, Parchi e Foreste) e Pasquale Ciacciarelli (Assessore Urbanistica, Politiche abitative, Case popolari, Politiche del Mare) e i consiglieri Nazzareno Neri, Roberta Della Casa che sarà accompagnata dal Dottor Alessandro Galletti e Micol Grasselli. Per l’occasione, all’interno del Padiglione 6 è stata allestita una Conference Hall attrezzata che nei giorni seguenti continuerà ad ospitare appuntamenti ed eventi.
EdilExpoRoma – Tutto per Costruire e Abitare, rappresenta il primo appuntamento del calendario fieristico italiano dedicato al mondo delle costruzioni a tutto tondo. La seconda edizione dell’evento consacra l’EdilExpo come l’appuntamento di riferimento di settore, pronto a proiettare Roma nell’olimpo delle principali fiere edilizie internazionali grazie ad una posizione baricentrica per l’intero bacino del Mediterraneo. Fitto e denso il calendario dei convegni e degli altri appuntamenti che scandiranno le cinque giornate romane, grazie ai patrocini e alla collaborazione di Associazioni Nazionali di Settore e Ordini Professionali. L’apertura dei cancelli, ingresso est, per il pubblico, è alle 10 (registrazione gratuita sul sito). La cerimonia inaugurale invece inizia alle 11.00.

EdilExpoRoma 2024 – Tutto per Costruire e Abitare sarà in concomitanza con Codeway Expo, la Fiera della Cooperazione allo Sviluppo, in programma nel padiglione 8 di Fiera Roma dal 15 al 17 maggio 2024. Una fitta agenda di appuntamenti, conferenze e dibattiti per fare confrontare sui principali temi di interesse tutti gli attori della Cooperazione, dalle Istituzioni politiche e finanziarie alle aziende, passando per organizzazioni della società civile, organismi internazionali, enti locali e università.

Per l’accesso occorre registrare gratuitamente la propria presenza.

IL SOSTEGNO DI APARF A EDILEXPOROMA 2024

L’associazione per la Promozione dell’Aeroporto Civile di Roma-Frosinone a supporto dell’evento dedicato all’edilizia a Fiera di Roma dal 15 al 19 maggio 2024.
L’Associazione per la Promozione dell’Aeroporto Civile di Roma-Frosinone (APARF) è impegnata da anni nel promuovere iniziative che favoriscano lo sviluppo infrastrutturale del territorio del basso Lazio, con particolare attenzione alla realizzazione dell’Aeroporto Civile di Roma-Frosinone.
In linea con la sua missione, APARF si adopera per mettere in sinergia gli stakeholder primari, secondari e strategici al fine di promuovere opportunità concrete volte alla realizzazione di quest’importante infrastruttura.
Tuttavia, l’Associazione non si limita esclusivamente al sostegno dell’aeroporto, ma si impegna anche attivamente in attività di networking, ricerca, analisi e sensibilizzazione relative allo sviluppo di nuove infrastrutture nel territorio, valutando criteri di utilità sociale, sicurezza ed interdipendenze economiche.
In questo contesto, APARF è lieta di annunciare il suo sostegno e il suo coinvolgimento in “EdilExpoRoma 2024“, la Fiera Nazionale che si terrà dal 15 al 19 maggio prossimi. Questo evento vuole rappresentare il punto di riferimento per imprese edili e non solo, nonché un’importante piattaforma di incontro per stringere nuovi rapporti con progettisti e operatori del settore.
A tal proposito, il Presidente di APARF, Tiziano Schiappa, ha dichiarato: “Sarà un onore presenziare al taglio del nastro di questo importante appuntamento che per noi può rappresentare un momento di scambio e confronto con rappresentanti di Enti e Associazioni di Categoria e professionisti del mondo delle costruzioni. Soprattutto in funzione di quello che è il principale fine statutario su cui si fonda la stessa Associazione, ovvero quello della promozione di un nuovo scalo civile nel Lazio.”
APARF invita tutti gli interessati a partecipare attivamente a “EdilExpoRoma 2024” (Link per registrarsi e visitare gratuitamente la fiera: www.edilexporoma.it/#visita) e a contribuire alla crescita e allo sviluppo delle infrastrutture nel territorio del basso Lazio.
Per ulteriori informazioni su APARF e le sue attività, si prega di visitare il sito web dell’Associazione all’indirizzo www.aeroportodifrosinone.it

A EdilExpoRoma anche i tavoli decorati di Ceramica Cuore

Ceramica Cuore porta a EdilExpo Roma 2024 – Tutto per Costruire e Abitare, i suoi tavoli in ceramica. Da oltre un decennio Ceramica Cuore unisce la passione per l’artigianato e la tradizione a linee sempre più raffinate e moderne. I prodotti Ceramica Cuore sono decorati a mano o a decalco e nascono dal desiderio di offrire una produzione ceramica artigianale di alta qualità e senza tempo, coniugando tradizione e innovazione, classico e contemporaneo.
A dare vita alla produzione, sono artigiani qualificati che con il loro tocco personale e cura del dettaglio rendono unico ogni pezzo.
Ceramica Cuore arriva a Roma da Civita Castellana,il più grande borgo dell’Agro Falisco. Erano le terre dell’Agro Falisco, antichi abitanti che furono un popolo di grandi artisti della ceramica.
Elevata a capitale dell’intero territorio, l’attività sin dal passato è favorita dalla grande disponibilità di materie prime offerte naturalmente dal territorio, ricco di acqua e argilla
I Falisci, antichi abitanti di queste terre furono un popolo di grandi artisti della ceramica.
Artefici di maestose terrecotte architettoniche e pregevoli forme ceramiche raggiunsero livelli artistici elevati , grazie a perizia tecnica, maestria e gusto estetico. Su quella scia di storia e tradizione si innesta la produzione attuale anche se oggi molte cose sono cambiate, la globalizzazione ha fatto si che solo poche realtà abbiano resistito negli anni e Ceramica Cuore è tra di esse.